News

Nuova App iRisco

Lunedì 19 Novembre sarà rilasciata una nuova versione dell’App iRISCO e successivamente anche la nuova versione dell’App FreeControl. Entrambe hanno modifiche significative, sviluppate per supportare il nuovo cloud RISCO V5.

Per ulteriori informazioni clicca qui o guarda il video sotto.

Concetti di base per sistemi di allarme

Grado di sicurezza, classe ambientale e livello di accesso: i tre pilastri della serie di Norme EN 50131.

Le normative riguardo i sistemi di allarme e sicurezza

Attraverso le norme EN 50131-1, sono stati introdotti i concetti base di grado di sicurezza, classe ambientale e livello di accesso.

Il grado di sicurezza esprime la capacità di un prodotto, di un sistema o di una installazione, di rilevare e segnalare un’intrusione nelle aree protette; vi sono quattro gradi di sicurezza, in cui il Grado 1 corrisponde a un rischio basso e il Grado 4 a un rischio alto.

La classe ambientale invece definisce le condizioni ambientali nelle quali il dispositivo si troverà ad operare in base alla progettazione dell’impianto; vi sono quattro classi, in funzione della temperatura e del livello di umidità.

Il livello di accesso stabilisce le priorità che permettono ai singoli utenti (o gruppi) di interagire a vario titolo con il sistema di sicurezza. Gli utenti che interagiscono con il sistema di sicurezza per la sua attivazione e disattivazione, il monitoraggio, la manutenzione e il semplice riscontro visivo o sonoro, possono appartenere a quattro fasce differenti.

Per una consultazione più esaustiva consigliamo di scaricare qui il manuale incluso.

Inim Cloud - Alert

Inim comunica che dalle ore 10:00 alle ore 12:00 di lunedì 5 Novembre 2018 verrà effettuata una manutenzione programmata ai servizi Cloud.

Durante questo periodo, i servizi Cloud potrebbero subire brevi interruzioni. Si precisa, tuttavia, che la sicurezza dell’impianto non sarà in alcun modo compromessa in quanto continuerà regolarmente a funzionare in modalità offline.

Axel Axtra

La serie di unità di controllo professionali AXTRA nasce dall'esigenza di precedere, anticipandole, le esigenze mutevoli e rapide del mercato, in costante e veloce evoluzione, prevedendo le necessità tecnologiche e funzionali future.

Axel ha ascoltato mercato e clienti, evidenziando esigenze e tendenze che richiederanno piattaforme estremamente potenti, orientate in modo deciso verso reti e funzionalità cloud, fortemente orientate all'IoT/IoE.

AXTRA quindi non è l'evoluzione della ottima serie Sparkle, ma è un progetto totalmente nuovo e innovativo.

Tre tagli (80, 160 e 320 zone), fortemente orientata alla comunicazione e connettività dati su piattaforme diversificate e integrate a bordo, grande espandibilità di periferia per intrusione e domotica con funzioni integrate specifiche, eccellente "Text to Speech", "gestione cloud" per l'utente con le WebApp per Android e IoS rese fluide e personalizzabili nell'utilizzo dalla struttura ben studiata e accattivante.

GESTIONE DELL’UTENTE LOCALE E REMOTA
- con tastiere, chiavi elettroniche e smart card
- a distanza con telefono cellulare in vocale e SMS
- a distanza con smartphone con funzionalità webserver MyWeb e Axel-Cloud

COMUNICAZIONI
- verso l’utente su GSM (messaggi vocali e SMS) e su linea fissa (messaggi vocali)
- verso le vigilanze attraverso modem dati interno, con i protocolli specifici Contact-ID e SIA
- gestione in rete dati TCP/IP

AUTOMATISMI FUNZIONALI - programmazione sequenze macro
- programmatore orario

GESTIONE INSTALLATORE - locale diretta con software Oberon X

Clicca qui per scaricare la scheda tecnica

Axel - AXCN04

Trasmettitore radio bidirezionale con contatto magnetico incorporato e rivelatore anti-effrazione.

- A bordo risiede un sensore ad effetto HALL attivabile mediante magnete esterno.

- E’ presente un ingresso a morsettiera per collegamento con sensore esterno configurabile come ingresso normalmente chiuso, aperto, bilanciato con resistenza da 3,3kohm o per gestire segnali provenienti da switch-alarm o inerziali meccanici.

- Nel contatto radio può essere attivato un particolare rilevatore triassiale configurabile come sensore di shock o sensore di vibrazione:

  • Sensore di shock: effettua una misurazione della accelerazione su 3 assi con livello di intensità programmabile su 4 livelli. In questa modalità il sensore genera un allarme quando viene rilevata una singola perturbazione dello stato di quiete che eccede la soglia programmata.
  • Sensore di vibrazione: effettua una misurazione della accelerazione su 3 assi con livello di intensità programmabile su 4 livelli. In questa modalità il sensore rileva perturbazioni dello stato di quiete per un periodo fisso di 10s entro i quali attiva il conteggio degli eventi che superano la soglia di allarme; raggiunto il numero di eventi programmato si attiverà una segnalazione di allarme.


- XT-CN04W: colore bianco.

- XT-CN04B: colore marrone.

- Morsettiera di ingresso per collegamento contatto magnetico e/o per tapparelle.

- Frequenza 868MHz, portata radio 1000 mt in aria libera.

- Batteria al litio 3V CR123 in dotazione.

- Dimensioni: 95 x 29 x 24mm

 

Chi siamo

La società Gam srl, distribuisce prodotti nel settore della sicurezza. La priorità della Gam srl è la qualità dei prodotti e dei servizi offerti per garantire la massima soddisfazione dei propri clienti.

Gam, distributore ufficiale Risco, HikVision, Inim, Pyronix